< Gorbaciov conferma la confidenza dell'allora Presidente USA - Reagan e l'ipotesi di una minaccia aliena alla Terra
line_sx2GORBACHEV e G. CHIES, Press Conference, San Servolo Island (VE), June 2006


M. S. Gorbaciov e Giulietto Chiesa durante la conferenza stampa
all'Isola di San Servolo 
(23 giugno 2006, Venezia).

Foto di Luca Scantamburlo ©, 2006

.
line_sx2
R. Reagan e M. Gorbaciov a Ginevra (novembre 1985)


R. Reagan e M. Gorbaciov al summit di Ginevra nel novembre 1985.

Courtesy Ronald Reagan Library

line_sx2.gif

  


GORBACIOV CONFERMA LA CONFIDENZA DELL'ALLORA
PRESIDENTE USA




REAGAN E L'IPOTESI DI UNA MINACCIA ALIENA ALLA TERRA DISCUSSA
A GINEVRA NEL 1985


3 agosto 2006, COMUNICATO STAMPA del C.U.N. 


 Lo scorso 23 giugno, nel corso della conferenza stampa della prima giornata del seminario internazionale intitolato Media between Citizens and Power ("I media fra i cittadini ed il potere") e tenutosi all'Isola di San Servolo presso il polivalente centro congressi di proprietà della Provincia di Venezia, l'ex premier sovietico Michail Sergeevich Gorbaciov ha risposto alle domande di una quarantina d'inviati di testate nazionali e locali, e di radio e televisioni. Il seminario internazionale (durato due giorni, dal 23 al 24 giugno 2006) è stato patrocinato dalla Provincia di Venezia e dal World Political Forum fondato dallo stesso Gorbaciov.

  La penultima domanda (precedente a quella dell'inviato di RAINEWS24) è stata posta da Luca Scantamburlo, inviato del Gruppo Editoriale Olimpia per le riviste Tecnologia&Difesa ed UFO Notiziario. Il quesito rivolto al grande statista russo concerneva alcune dichiarazioni pubbliche di Ronald Reagan in merito alla possibilità di una "minaccia aliena" alla Terra proveniente "da un altro pianeta", eventualità che avrebbe aiutato gli uomini a riconoscere il legame che li affratella (discorso ad un liceo nel Maryland il 4 dicembre 1985, e speech a New York alla 42.ma Assemblea Generale dell'ONU il 21 settembre 1987).

  Durante il quesito in conferenza stampa l'ex premier Gorbaciov è intervenuto interrompendo il giornalista e, riferendosi a Reagan, ha affermato: "Fra le altre cose ne ha parlato una volta anche con me"; l'inviato ha replicato: "A Ginevra nel 1985", senza essere smentito dall'ex premier al quale ha infine chiesto un commento alle sconcertanti dichiarazioni rilasciate l'anno scorso all'Università di Toronto da Paul Hellyer, ex ministro della difesa canadese (vedi il servizio di Maurizio Molinari per La Stampa di Torino, 26 nov. 2005, Esteri, pag.10), il quale ha parlato della possibilità di un'imminente "guerra intergalattica" alla quale gli Stati Uniti si starebbero segretamente preparando.

  Sebbene la risposta di Gorbaciov sia stata: "siamo nel campo delle ipotesi" ed egli si sia concentrato sulla a suo dire "più seria" minaccia cometaria ed asteroidale dei cosiddetti NEOs (contro la quale impiegare un "ridotto armamento di difesa nucleare", mantenuto solo per questo), la recente conferma di Gorbaciov è pregnante e sgombra definitivamente il campo dalle voci che consideravano le confidenze private di Reagan al summit ginevrino, a proposito dell'eventualità di una minaccia extraterrestre, una leggenda metropolitana. Ma cosa spinse Reagan a parlare privatamente a Gorbaciov di una minaccia aliena intesa come specie invasiva? Restiamo ancora in attesa di una risposta.


Comunicato del 3 agosto 2006 a cura di:

Vladimiro Bibolotti, Segretario del  Centro Ufologico Nazionale
Luca Scantamburlo, giornalista pubblicista e scrittore

Info: www.cun-italia.net.

line_content


RONALD REAGAN IN UN DISCORSO
ALL'ASSEMBLEA GENERALE DELLE NAZIONI UNITE (1987)


<< [...] I occasionally think how quickly our differences worldwide would vanish if we were facing an alien threat from outside this world. And yet, I ask you, is not an alien force already among us? >>


U.S.President Ronald REAGAN
September 21, 1987, 42d Session of the U. N. General Assembly in New York.


source: www.reagan.utexas.edu/archives/speeches/1987/092187b.htm





Reproduction is allowed on the Web if accompanied by the statement
©  L. Scantamburlo - www.angelismarriti.it
Reproduced by permission.


line_footer.gif