< Sitchin nella Piemme Bestseller introdotto dalle mie parole? di Luca Scantamburlo

ine_sx2.gifL'altra Genesi di Z. Sitchin - Piemme Bestseller

La copertina dell'edizione italiana del saggio L'altra Genesi, © Z. Sitchin
Ediz. Piemme Besteller, febbraio 2008

.
ine_sx2.gif
L'altra Genesi, di Z. Sitchin, Piemme Bestseller, febbraio 2008 - Quarta di copertina

La quarta di copertina de
L'altra Genesi, di Zecharia Sitchin, Edizioni Piemme Bestseller, 2008


line_sx2.gif

UFO Notiziario, nr. 64, agosto-settembre 2006
 
Intervista a Zecharia Sitchin:
il ritorno di Nibiru, il Pianeta X,
di Luca Scantamburlo
UFO Notiziario,
nr.64, agosto-settembre 2006

line_sx2.gif

SITCHIN NELLA PIEMME BESTSELLER
INTRODOTTO DALLE MIE PAROLE?




di Luca Scantamburlo



Quando alcuni giorni fa un caro amico mi mise sotto il naso la nuova ristampa de L'altra Genesi di Zecharia Sitchin, fui soddisfatto. L'aveva acquistata da poco tempo, spinto dalle nostre vivaci conversazioni. Egli, stimolato dalla rivoluzionaria lettura della storia antica proposta dall'orientalista Sitchin di cui gli avevo parlato fino alla nausea, voleva vederci più chiaro e farsi un'idea personale della validità o meno di tesi tanto ardite per l'Establishment, ed anche per il senso comune.
  Ebbene, potete immaginare il mio stupore quando - leggendo la quarta di copertina del volume uscito per i tipi della Piemme - riconobbi diverse sequenze di parole identiche a quelle da me pensate e scritte quasi due anni addietro nel corso dell'introduzione a Zecharia Sitchin, prologo all'intervista scritta che gentilmente lo studioso di origine russa residente a New York mi aveva concesso per un bimestrale italiano a seguito di un mio contatto epistolare. La mia intervista a Sitchin uscì sulle pagine di UFO Notiziario, nr. 64, agosto-settembre 2006, pag.28-36 (Editoriale Olimpia).

  Stranamente, le sequenze di parole di recensione stampate sulla quarta di copertina del testo Piemme sono attribuite ad Archeomisteri, e non ad UFO Notiziario, come penso sarebbe più corretto, a meno che qualcuno non mi dimostri che esse siano state pubblicate sulla stampa italiana (in questo caso sulle pagine di Archeomisteri) in data anteriore all'agosto 2006.

  Ma ecco il passo da me individuato e che riporto integralmente perché il lettore possa fare il confronto con il passaggio del mio scritto:

  <<Con il suo rigore e la sua logica stringente, Sitchin ha ormai conquistato un pubblico affezionato di lettori di tutto il mondo, avvinti dalla sua straordinaria capacità di effettuare studi comparati, raccordando campi diversi del sapere come antropologia, archeologia, storia, genetica, astronomia.>>

da la quarta di copertina de
L'altra Genesi, di Zecharia Sitchin, Edizioni Piemme Bestseller, 2008.


  Di seguito - invece - un passaggio del servizio che firmai in occasione della mia intervista a Sitchin, pubblicata dal bimestrale UFO Notiziario nr. 64, in cui, parlando di Sitchin, dico che egli è andato :

<<[...] conquistandosi negli anni con il suo rigore e la sua logica stringente un pubblico affezionato di lettori di tutto il mondo avvinti dalla sua straordinaria capacità di effettuare studi comparati, (sia di tipo sincronico sia diacronico), raccordando campi diversi del sapere come antropologia, archeologia, filologia, storia, genetica, astronomia ed astronautica>>

 Intervista a Zecharia Sitchin: il ritorno di Nibiru, il Pianeta X, di Luca Scantamburlo
UFO Notiziario, nr.64, agosto-settembre 2006, pag. 28. 

 
  Per quanto io possa essere lusingato che tali parole ricalchino quasi fedelmente un mio scritto (sia che si tratti di un'incredibile coincidenza sia che si tratti di un maldestro tentativo di rielaborare in minima parte uno scritto altrui, ai limiti del plagio), non posso nascondere una certa amarezza. Non credo si tratti di una responsabilità da ascrivere all'Autore, che anzi diede grande risalto all'intervista, inserendo una scansione della copertina e della prima pagina su un link del suo sito (dovrebbe essere ancora visibile su Media, all'indirizzo www.sitchin.com).
 
  Non credo si possa nemmeno attribuire la cosa allo staff della casa editrice Piemme, che all'epoca dell'intervista fu peraltro molto disponibile con me e concesse - dopo aver consultato Sitchin - il permesso per la riproduzione di alcune figure del testo Il Pianeta degli dei, traduzione del celebre The 12th Planet del 1976 già pubblicato nel 1983 dalle Edizioni Mediterranee con il titolo Il dodicesimo pianeta.
  Penso piuttosto si tratti di una combinazione di equivoci sorti fra più persone, nati magari anche a causa dello zampino di qualche articolista o consulente editoriale poco attento alla deontologia, che magari ha deciso di fare al computer qualche cosiddetto "copia ed incolla" su uno scritto precedente che forse lo aveva colpito: il mio, per l'appunto.
  Oppure si tratta di qualche addetto ai lavori che ha più semplicemente mandato a memoria le mie parole di critica - lette od ascoltate in qualche conversazione - per poi utilizzarle insconsciamente come presentazione accattivante per la quarta di copertina di un saggio.
 
  Fossero state quattro o cinque parole in sequenza non ci avrei dato peso, anche perché nella lingua italiana le locuzioni ed i modi di dire non si contano, visto il loro largo impiego.
Ma qui si tratta di 38 parole su 50 (se ho ben contato) e non penso si possa parlare di mere locuzioni: troppe parole nel medesimo ordine per passare inosservate e per non calpestare la dignità del mio lavoro.


© L. Scantamburlo
26 Giugno, 2008

Reproduction is allowed on the Web if accompanied by the statement
©  L. Scantamburlo - www.angelismarriti.it
Reproduced by permission.



AVVERTIMENTO SULLA PRIVACY
Questo sito Web contiene cookies analytics per raccogliere informazioni statistiche in forma aggregata ed anonima sulle visite dei visitatori, non utilizza cookies propri di profilazione ma può contenere cookies installati da terze parti. Il lettore/visitatore continuando la visita del sito acconsente all'uso dei cookies. Ulteriori informazioni al link dell'informativa estesa su come negare il consenso all'installazione di qualunque cookie: vedi la voce del menu home page, privacy informativa.

line_footer.gif